Approfondimenti


ANOMALIA OFFERTA ' GIUSTIFICAZIONI SOPRAVVENUTE, MODIFICHE, COMPENSAZIONI TRA SOTTOSTIME E SOVRASTIME ' POSSIBILITà ' LIMITI (ART. 97 D.LGS. N. 50/2016) Consiglio di Stato, sez. V, 10.10.2017 n. 4680     Va ribadito il consolidato indirizzo giurisprudenziale (su cui A.P. 29 novembre 2012, n. 36), a mente del...


 Definizione delle controversie relative all'affidamento e l'esecuzione dei lavori. Principi e regole per la tutela giurisdzionale e non, con particolare riferimento alal giurisdzione, all'arbitrato ed all'istituto dell'informazione preventiva di cui all'art.243 bis del cpa.. La materia della tutela nel settore dei...


Nella cessione di ramo d'azienda i lavoratori e i beni materiali devono preesistere inscindibilmente come struttura unica e materiale. Il principio è stato di recente ribadito dalla Cassazione con la sentenza n. 1316 del 19 gennaio 2017. Nei fatti una società di telecomunicazioni aveva ceduto l'attività di call center ad...


RINNOVO E PROROGA DELL'APPALTO
Con l'entrata in vigore del D.Lgs. 50/2016, lìistituto giuridico della proroga e l'istituto del rinnovo del contratto d'appalto (di durata), un tempo distinti e facilmente distinguibili, di fatto, sono stati sovrapposti sino a coincidere, tant'è che oggi, nella disciplina del Codice dei contratti i due termini, proroga e rinnovo, sono da ritenersi dei sinonimi. Il maldestro utilizzo dell'uno o dell'altro istituto può, ancora oggi, determinare contenziosi. Proviamo, quindi, ad esemplificare il contenuto delle clausole di proroga e di rinnovo ed a chiarirne il corretto utilizzo.

 Rimessa alla Corte di Giustizia la questione se il requisito di qualificazione richiesto dalla stazione appaltante, e derivante dall’importo dei lavori da affidare, possa essere integrato attraverso una sommatoria degli importi per i quali risultano qualificati i soggetti indicati nella terna dei subappaltatori Consiglio di Stato, sez....


 Rimessa alla Corte di Giustizia la questione se il requisito di qualificazione richiesto dalla stazione appaltante, e derivante dall’importo dei lavori da affidare, possa essere integrato attraverso una sommatoria degli importi per i quali risultano qualificati i soggetti indicati nella terna dei subappaltatori Consiglio di Stato,...